Cina, manifattura ancora in frenata a ottobre

(Teleborsa) – L’economia cinese continua a dare segnali di debolezza, come confermato dai dati sui PMI diffusi dalla China Federation of Logistics & Purchasing, un organismo indipendente privato, che effettua un sondaggio alternativo al dato ufficiale diffuso dal National Bureau of Statistics (NBS). Pesa ancora una volta il settore manifatturiero, ma anche i servizi perdono slancio.

Il PMI manifatturiero è sceso ancora ad ottobre, attestandosi a 49,3 punti dai 49,8 precedenti, al di sotto del consensus che indicava un recupero a 49,9. L’indicatore si conferma anche al di sotto della soglia critica dei 50 punti, denotando una contrazione dell’attività.

Si indebolisce anche il PMI dei servizi che si attesta a 52,8 punti dai 53,7 precedenti, sotto le attese, mentre il PMI composito si deteriora a 52 punti da 53,1.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, manifattura ancora in frenata a ottobre