Cina, la manifattura continua l’espansione

(Teleborsa) – Nel mese di marzo l’indice PMI manifatturiero cinese è salito a 51,9 punti rispetto ai 50,6 punti di febbraio, facendo meglio dei 51,2 punti attesi dagli analisti.

Il dato conferma la fase di espansione dell’attività manifatturiera del paese. Il valore dell’indicatore, infatti, si conferma superiore ai 50 punti, soglia di demarcazione tra fase di contrazione (valori al di sotto) e di espansione (valori al di sopra) dell’attività economica.

In forte miglioramento anche dell’indice PMI servizi che si porta a 56,3 punti dai 51,4 punti di febbraio, ben al di sopra dei 52 punti stimati dal consensus. Bene, in particolare, il sottoindice delle costruzioni balzato a 62,3 punti contro i 54 precedenti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, la manifattura continua l’espansione