Cina, il terziario tira il fiato a giugno

(Teleborsa) – L’economia cinese resta in buono stato di salute e conferma un’espansione del settore terziario, dopo i segnali di ripresa giunti dal manifatturiero.

Secondo l’indice elaborato da Caixin/Markit, il PMI dei servizi si è attestato a giugno a 51,6 punti, al di sotto dei 52,8 di maggio, ma sempre in zona espansione (un indice superiore a 50 indica sempre aspettative positive dei direttori acquisto dlele aziende). Fra l’altro, il dato del mese precedente era al top degli ultimi 4 mesi.

A determinare il piccolo rallentamento del PMI dei servizi ha contribuito il rallentamento degli ordini, ma la domanda si conferma piuttosto elevata. 

Anche in questo caso il dato del PMI dei servizi di Caixin/Markit è meno ottimista di quello pubblicato dal governo la scorsa settimana, che indicava una forte espansione (54,5 punti).

Cina, il terziario tira il fiato a giugno