Cina, il settore servizi resta in espansione ma rallenta il ritmo

(Teleborsa) – Il settore dei servizi della Cina si conferma in espansione a dicembre, anche se ad un ritmo più blando rispetto al mese precedente.

Il purchasing manager index (PMI) relativo al settore terziario elaborato da Caixin Media e Markit si è attestato infatti a 50,2 punti, in discesa rispetto ai 51,2 punti registrati a novembre e al di sotto delle attese degli analisti che stimavano un’accelerazione a 52,3 punti.

Come noto, un valore al di sopra dei 50 punti segnala espansione, al di sotto di quella soglia segnala invece contrazione.

“Alla luce di questa battuta d’arresto, il Governo dovrebbe gradualmente allentare le restrizioni nel settore” ha suggerito He Fan, capo economista presso Caixin.

Molto diverso, come di consueto, il PMI servizi elaborato dall’Ufficio di statistica cinese: sempre a dicembre il dato si è portato a 54,4 punti dai 53,6 di novembre.

Lunedì è stato diffuso invece il PMI manifatturiero, sceso a a 48,2 punti dai 48,6 del mese precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, il settore servizi resta in espansione ma rallenta il ritmo