Cina, il debito continua a correre. Allarme della Banca Centrale

(Teleborsa) – Il debito societario in Cina è eccessivamente alto e ci vorrà tempo per portarlo a livelli gestibili. Lo ha detto il governatore della Banca centrale cinese, Zhou Xiaochuan, citando gli sforzi intrapresi dall’istituto per riportare la seconda economia mondiale a una situazione più sostenibile.

Il debito corporate è schizzato al 168% del PIL ha detto il banchiere secondo il quale, quest’anno, “non ci dovrebbero essere grandi fluttuazioni dello yuan”.

Zhou Xiaochuan ha citato come obiettivo primario nel 2017 quello di “riportare giù la leva finanziaria delle imprese”, oltre al percorso di riforma sullo yuan orientato dal mercato per mantenerlo stabile nel sistema valutario globale.

Cina, il debito continua a correre. Allarme della Banca Centrale
Cina, il debito continua a correre. Allarme della Banca Centrale