Cina, governo fiducioso sugli obiettivi di crescita

(Teleborsa) – Il governo cinese è fiducioso di raggiungere gli obiettivi di crescita.

Per il premier Li Keqiang la Cina è sulla buona strada per centrare il target di PIL di circa il 7%, quest’anno, e vede nel medio-lungo termine un cammino di crescita ragionevole per l’economia del Dragone. 

Ieri, Li Keqiang ha incontrato il suo omologo malese Najib Tun Razak, a Kuala Lumpur. Durante l’incontro con i giornalisti, il premier cinese ha auspicato che le due parti possano lavorare insieme per garantire lo sviluppo delle relazioni bilaterali e mantenere il loro vigore e vitalità. Najib, dal canto suo, ha affermato che le attuali relazioni tra Malesia e Cina si trovano nel loro migliore periodo, e ritiene che le relazioni bilaterali conseguiranno un ulteriore consolidamento e sviluppo.

Tornando all’economia cinese, nei giorni scorsi la Banca centrale ha adottato nuove misure espansive. La People Bank of China (PBoC) ha deciso così di ridurre alcuni tassi di riferimento: il tasso d’interesse overnight passa al 2,75% dal 4,5% mentre quello a sette giorni è stato portato al 3,25% dal 5,5%. Il taglio sarà effettivo da venerdì.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, governo fiducioso sugli obiettivi di crescita