Cina, FMI alza le stime di crescita

(Teleborsa) – Il fondo monetario internazionale (FMI) ha ritoccato all’insù la stima sulla crescita economica della Cina.

Secondo gli esperti, il PIL del Dragone si espanderà del 6,7%, quest’anno. La previsione si confronta con la stima del 6,6% annunciata lo scorso aprile, anche in quel caso si trattava di una revisione al rialzo. 

Nel primo trimestre, il Prodotto Interno Lordo di Pechino è cresciuto del 6,9%, superando le attese degli analisti. 

Per il triennio al 2020, il fondo guidato da Christine Lagarde prevede una crescita media del 6,4%. Nel 2018 si espanderà del 6,2%.

Cina, FMI alza le stime di crescita