Cina, exploit dei prestiti delle banche a settembre

Crescono i prestiti erogati dalle banche cinesi, in un contesto economico difficile, ma a fronte dei ripetuti aiuti arrivati dalla banca centrale cinese, che sta tentando di stimolare l’economia del Dragone. 

A settembre, secondo i dati riportati dalla banca centrale, le banche cinesi avrebbero concesso nuovi prestiti per 1.050 miliardi di yuan (pari a circa 165,5 miliardi di dollari).

Tale valore risulta in forte aumento rispetto agli 809,6 miliardi di yuan di agosto. Il dato è anche superiore alle attese degli economisti, che indicavano un valore di 850 miliardi di yuan di nuovi prestiti.

Il totale dei finanziamenti, una misura più ampia del credito concesso dalle banche, ha raggiunto i 1.300 miliardi di yuan dai 1.080 miliardi di agosto. La massa monetaria M2 dlela Cina ha riportato una crescita del 13,1%, leggermente al di sotto del 13,3% di agosto e del 13,2% atteso dagli analisti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, exploit dei prestiti delle banche a settembre