Cina contro Trump. Guerra commerciale sarebbe un vero disastro

(Teleborsa) – La Cina è pronta a difendere i propri interessi nazionali di fronte al crescente protezionismo americano.

“Non ci sono vincitori in una guerra commerciale che porterebbe a disastri ai nostri due Paesi e al resto del mondo”, ha detto il ministro del Commercio cinese Zhong Shan.

Il riferimento del ministro cinese è chiaro e riguarda i dazi doganali del 25% sull’acciaio e del 10% sull’alluminio che Trump ha deciso di imporre a livello globale.

Una decisione che ha scatenato non pochi dissapori: dal responsabile commerciale dell’UE, Cecilia Malmstrom,  che ha fatto appello agli States affinché escludano l’UE dalla politica dei dazi, al cancelliere tedesco Angela Merkel che si è detta preoccupata per il rialzo dei dazi su alcuni prodotti. Anche il ministro dell’Economia, Bruno Le Maire non ha fatto mistero che “una guerra commerciale farà solo perdenti”.

Zhong Shan ha concluso: “la Cina non vuole combattere ne’ dare vita a una guerra commerciale ma possiamo affrontare qualsiasi sfida e difendere risolutamente gli interessi del nostro Paese e della nostra gente”.

Cina contro Trump. Guerra commerciale sarebbe un vero disastro