Cina, battuta d’arresto produzione ai minimi da 17 anni

(Teleborsa) – Frena la produzione industriale cinese a maggio. La crescita ridimensiona infatti al 5% dal 5,4% precedente e risulta inferiore alle previsioni che indicavano un aumento in linea con il mese precedente (5,4%). Il dato si attesta così ai minimi degli ultimi 17 anni.

Segnali di forte rallentamento anche dagli investimenti in asset fissi, la cui crescita frena al 5,6% dal 6,1% precedente ed atteso.

Accelerano invece le vendite al dettaglio, che mostrano un solido aumento dell’8,6% rispetto al 7,2% del mese precedente ed all’8% atteso. Il dato di aprile in realtà rappresentava già il livello più basso da maggio 2003. A sostenere le vendite a maggio ha contribuito la festa del lavoro.

Nel pool di dati anche quello sul tasso di disoccupazione che viene confermato al 5%.

Cina, battuta d’arresto produzione ai minimi da 17 anni