Cina avvia inchiesta antidumping su vino australiano

(Teleborsa) – Il ministero del Commercio della Cina ha avviato un’inchiesta antidumping sul vino australiano, una misura che segue l’imposizione di tariffe sull’orzo e sulla carne bovina.

Si tratta di un nuovo capitolo nell’impatto commerciale delle tensioni diplomatiche crescenti fra Canberra e Pechino. Il governo australiano ha criticato l’azione del ministero del Commercio cinese come “spiacevole” e “sconcertante”.

L’indagine antidumping verificherà se i produttori vinicoli australiani hanno esportato in Cina vino a prezzo ridotto per un periodo di cinque anni causando danni economici ai produttori locali.

(Foto: Natálie Šteyerová)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina avvia inchiesta antidumping su vino australiano