Cina, accelera il settore terziario

(Teleborsa) – Il settore terziario in Cina è cresciuto al ritmo più veloce di quattro mesi, nel mese di giugno. L’indice elaborato da Caixin/Markit relativo al PMI dei servizi cinese è salito a 53,9 punti dai precedenti 52,9 di maggio, battendo le attese degli analisti che erano per una timida discesa fino a 52,7 punti.

Il dato PMI Composite è balzato a 53 punti dai 52,7 precedenti.

Si ricorda che una lettura superiore a 50 indica un’espansione dell’attività rispetto al mese precedente, mentre un livello inferiore mostra una contrazione.

I sottoindici che misurano l’occupazione e i nuovi indici di attività sono entrambi saliti “moderatamente”, suggerendo che domanda e offerta sono rimaste solide nel settore dei servizi. 

Ben più ampia l’espansione rilevata, invece, dall’Ufficio nazionale di statistica, secondo cui il PMI non manifatturiero della Cina, che comprende il settore delle costruzioni, è salito fino a 55 punti a giugno dai 54,9 di maggio.

Cina, accelera il settore terziario