Cina, a febbraio rallenta la crescita manifatturiera

(Teleborsa) – Il Purchasing Managers’ Index (PMI) manifatturiero della Cina è calato, nel mese di febbraio, a 50,6 punti dai 51,3 punti di gennaio. Lo rileva l’Ufficio nazionale di statistica di Pechino sottolineando allo stesso tempo che il dato resta per il dodicesimo mese consecutivo sopra la soglia di 50 punti che separa espansione da contrazione, alimentando le aspettative di una espansione dell’attività manifatturiera cinese. Le stime degli analisti erano per un livello a 51,1 punti.

Il dato di febbraio è il più basso degli ultimi nove mesi ed il calo è dovuto alla discesa dell’occupazione e alla crescita lenta della produzione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, a febbraio rallenta la crescita manifatturiera