Christine Lagarde: economia globale in miglioramento

(Teleborsa) – “Crescente ottimismo” sullo stato di salute dell’economia globale, che “potrebbe finalmente uscire da una convalescenza pluriennale”, anche grazie al fatto che la strategia portata avanti ha “giocato un ruolo importante nella ripresa e continuerà a farlo per un certo periodo”. Parola di Christine Lagarde, direttore generale del Fondo Monetario Internazionale.

In un report che è stato pubblicato in vista del G20 dei Ministri delle Finanze e dei governatori delle banche centrali, che si svolgerà a Baden-Baden, Germania, i prossimi 17 e 18 marzo, l’FMI diffonde le proprie stime sulla crescita globale. L’organismo di Washington prevede che per quest’anno l’economia cresca a un ritmo del 3,4% su base annua e in accelerazione fino a +3,6% nel 2018. Un dato fa passi in avanti rispetto alla crescita del 3,1% del 2016.

“Il miglioramento delle previsioni riflette in parte una ripresa attesa nell’attività economica dei Paesi avanzati, aiutata dalle aspettative di una politica fiscale statunitense più espansiva”, afferma la Lagarde. 

Il tutto spiega il direttore del Fondo a patto che ci sia l’assenza di turbolenze nel commercio e negli investimenti e nessun intralcio nelle trattative per concretizzare lo scenario Brexit. 

L’FMI tuttavia lancia anche un monito alle minacce protezionistiche che incombono sul commercio, affermando che l’imposizione di “restrizioni rallenterebbe i progressi tecnologici e la crescita della produttività più in generale, danneggiando tutti”. 

Christine Lagarde: economia globale in miglioramento