CHL, approvato il nuovo Piano che punta su business attrattivi e razionalizzazione

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di CHL ha approvato il Piano di Sviluppo Industriale 2017-2021, oltre al nuovo organigramma che prevede una redistribuzione di ruoli e funzioni.

Il Piano di Sviluppo, presentato dal Consigliere delegato Maria Grazia Cerè, prevede forti discontinuità rispetto al passato ed ha come obiettivo quello di proseguire nel percorso di significativa trasformazione della Società, processo già avviato nel primo semestre 2017, unitamente al potenziamento dei business sviluppati dalle singole realtà industriali.

Un Piano di sviluppo che unisce il raddoppio del fatturato (da 25.748 a 53.825) e la fortissima crescita dell’EBITDA (da 432 a 7.535) ad una gestione oculata degli investimenti finanziari, puntando a massimizzarne la redditività.

Agli obiettivi di crescita del business si abbina anche un attento piano di razionalizzazione della struttura, che ha già portato nel primo semestre 2017 ad un abbattimento dei costi del 49% pari a 288.069 rispetto al 2016 ed alla dismissione di un asset non strategico come la partecipazione in FarmaCHL.

Grazie alle indicazioni del nuovo piano, il titolo CHL vola in borsa, dove guadagna il 4,55%.  Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista in area 0,0238 e successiva a quota 0,0253. Supporto a 0,0223.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

CHL, approvato il nuovo Piano che punta su business attrattivi e razio...