Chip, Broadcom abbassa l’offerta su Qualcomm

(Teleborsa) – Ancora novità nella partita BroadcomQualcomm.

Broadcom ha abbassato l’offerta sulla rivale a 79 dollari ad azione rispetto agli 82 dollari proposti a inizio mese, quando il produttore di chip decise di alzare la posta rispetto ai 70 dollari messi sul piatto a novembre.

Questa decisione, presa alla luce del possibile accordo di fusione tra Qualcomm e NXP Semiconductors, non desta sorprese: qualche giorno fa il Chief Executive Officer di Broadcom, Hock Tan, aveva fatto sapere che un eventuale merger tra le due società avrebbe diminuito il valore di Qualcomm. Che, comunque, la scorsa settimana ha rigettato l’offerta da 82 dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chip, Broadcom abbassa l’offerta su Qualcomm