ChemChina conquista anche la tedesca KraussMaffei

(Teleborsa) – Dopo il colpo Pirelli ChemChina torna a fare shopping in Europa.

Un consorzio di investitori guidato dalla China National Chemical Corp. ha rilevato la tedesca KraussMaffei dalla canadese Onex per 925 milioni di euro.

Si tratta della maggior acquisizione di una società tedesca da parte di una società cinese mai registrata.

Con sede a monaco di Baviera, KraussMaffei produce macchinari per la produzione di gomma e plastica.

ChemChina, si legge in una nota, ha investito in un’ottica di lungo periodo con l’obiettivo di accrescere il business sia in Europa che in Asia. Sede attuale e organico saranno mantenute.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ChemChina conquista anche la tedesca KraussMaffei