Cgil: milioni lavoratori in Cig, accelerare erogazioni

(Teleborsa) – “Una situazione inedita per il nostro Paese: sono quasi 7 milioni le lavoratrici e i lavoratori beneficiari di cassa integrazione o assegno ordinario per l’emergenza Covid-19, ai quali vanno aggiunti quelli in cassa in deroga, è urgente accelerare con l’erogazione degli ammortizzatori, non possiamo perder tempo, la situazione è preoccupante”. Lo ha detto la Segretaria confederale della Cgil, Tania Scacchetti, commentando i dati diffusi dall‘Inps.

“E’ evidente – prosegue la dirigente sindacale – lo sforzo organizzativo dell’Istituto nazionale di previdenza sociale. Sono da velocizzare, i tempi di lavorazione ed erogazione dei pagamenti di Cigo e Fis erogati direttamente dall’Istituto, anche se rassicura l’alto numero di pratiche già lavorate. Più preoccupante, invece, il dato relativo alla cassa integrazione in deroga, su 64.175 domande decretate dalle regioni ne sono state autorizzate solo 22.936. Purtroppo, non tutte le regioni hanno già emanato tutti i decreti”.

Per Scacchetti, “i lavoratori purtroppo scontano anche le difficoltà nell’applicazione dell’accordo sottoscritto con le banche per l’anticipo del trattamento della cassa integrazione”. “Troppi lavoratori – conclude – iniziano ad essere in reale difficoltà per il pagamento dell’affitto, delle bollette e addirittura per la spesa alimentare, non possono più aspettare”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cgil: milioni lavoratori in Cig, accelerare erogazioni