CES 2020 al via, tra innovazione e futuro

(Teleborsa) – Si è alzato il sipario, oggi 7 gennaio e fino al 10, a Las Vegas sull’edizione 2020 del Consumer Electronic Show (CES), la più grande fiera di elettronica di consumo e tecnologia, che in passato ha svelato il primo videoregistratore, i primi cellulari e la Xbox di Microsoft. La scorsa edizione, la 52esima, ha richiamato 175 mila persone e 4,500 compagnie e startup provenienti da tutto il mondo per quello che a buon diritto è considerato uno dei palcoscenici più importanti in fatto di innovazione.

Quest’anno il piccolo schermo è pronto a salire in cattedra riprendendosi la scena del Ces. Il nuovo standard, l’8K, si è già affacciato sul mercato e offre un numero di pixel 16 volte superiore al Full HD. Ma sarà anche la fiera dei nuovi notebook; tutti i principali brand sono infatti pronti a mostrare o annunciare le loro line up.

Come sempre, spazio anche per il mondo dei motori, più presenti che mai. Poche automobili tradizionali, tantissima tecnologia legata all’evoluzione della guida autonoma, con le elettriche di nuovissima generazione in prima fila.

Attesa e curiosità per l’azienda cinese che produce smartphone OnePlus che ha annunciato che proprio durante il CES alzerà il velo su OnePlus Concept One. Il Ceo Pete Lau, sta lavorando a un prototipo di smartphone che adotta una tecnologia finora presente soltanto sulle supercar McLaren: un vetro chiamato in gergo tecnico elettrocromico che ha la peculiarità di passare dalla trasparenza all’opacità totale, in modo da nascondere “magicamente” qualsiasi cosa abbia sotto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CES 2020 al via, tra innovazione e futuro