Cerved e doBank scelti quali special servicer del portafoglio sofferenze MPS

(Teleborsa) – Cerved e doBank sono state incaricate da Quaestio, per conto del Fondo Atlante II, di gestire il servizio di special servicing su complessivi 21 miliardi di sofferenze MPS, nell’ambito della prospettata operazione di dismissione e cartolarizzazione di un portafoglio di crediti in sofferenza pari a circa 26 miliardi di euro complessivi originati dal gruppo senese. 

In particolare, doBank ha raggiunto un accordo preliminare per l’incarico di special servicer su 8 miliardi di crediti in sofferenza.
Con il conferimento dell’incarico, il Gruppo doBank gestirà quindi circa il 30% del GBV (gross book value) totale dell’operazione con rendimenti più che proporzionali sul totale rispetto all’allocazione dei volumi di portafoglio.
La sottoscrizione dei contratti di servicing è attesa contestualmente all’emissione dei titoli della cartolarizzazione entro la fine dell’anno, mentre si prevede che la gestione da parte del Gruppo doBank abbia inizio nel primo trimestre 2018.

Parallelamente Cerved, tramite la controllata indiretta Cerved Credit Management, è stata individuata dal fondo Atlante II tra i soggetti che assumeranno l’incarico di special servicer su 13 miliardi di sofferenze MPS.
L’assegnazione del ruolo di special servicer segue l’accettazione da parte di Banca Monte dei Paschi di Siena dell’offerta vincolante per l’acquisto della sua piattaforma di recupero dei crediti deteriorati (Juliet o progetto Sirio) e rientra nella partnership industriale tra Quaestio Holding e Cerved. E’ infatti previsto che le attività di special servicing, inizialmente assegnate a Cerved Credit Management vengano gestite da Juliet (che sarà detenuta indirettamente per il 50,1% da Quaestio Holding e per il 49,9% da Cerved Group), non appena la stessa sarà operativa. 

Il titolo cerved oggi segna in Borsa un rialzo contenuto dello 0,65%, avendo già in parte scontato la partnership con Quaestio ad agosto, mentre fa meglio doBank che avanza del 2%.

Cerved e doBank scelti quali special servicer del portafoglio sofferen...