Cerved conferma obiettivi del piano al 2023

(Teleborsa) – Nei primi nove mesi del 2021 i ricavi consolidati del Gruppo Cerved sono aumentati del 2,8%, attestandosi a 361,7 milioni rispetto ai 351,8 milioni dei primi nove mesi del 2020.

L’EBITDA Adjusted Consolidato di 149,2 milioni dei primi nove mesi del 2021 rappresenta un incremento del 3,6% rispetto ai primi nove mesi 2020.

Il Risultato Netto Adjusted dopo le quote di minoranza – che esclude gli oneri ed i proventi non ricorrenti, il costo ammortizzato dei finanziamenti, l’ammortamento dei plusvalori allocati emersi dai processi di aggregazione aziendale, l’adeguamento del fair value delle opzioni e l’effetto fiscale delle precedenti poste – si è attestato a Euro 75,1 milioni, 10,5% in aumento rispetto a Euro 68,0 milioni dei primi nove mesi del 2020.
Al 30 settembre 2021 l’Indebitamento Finanziario Netto del Gruppo si è attestato a 525,2 milioni rispetto ai 559,2 milioni al 30 giugno 2021. Il rapporto tra Indebitamento Finanziario Netto e EBITDA Adjusted LTM si è attestato a 2,5 x al 30 settembre 2021.

Outlook
Allo stato attuale e alla luce dei risultati conseguiti al 30 settembre 2021, “si ritiene che, pur tenuto conto dell’andamento dell’anno in corso, si possano ritenere confermati gli obiettivi triennali del Piano industriale 2021-2023”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cerved conferma obiettivi del piano al 2023