Cemento: l’irlandese CHR rileva l’americana Ash Grove Cement

(Teleborsa) – In fermento il settore del cemento. Dopo l’acquisizione degli asset italiani di Cementir da parte di Italcementi è l’irlandese CRH a rilevare il fornitore di cemento americano Ash Grove Cement. 

Secondo i termini dell’accordo CRH ha accettato di pagare 3,5 miliardi di dollari, somma che verrà finanziata attraverso risorse finanziarie esistenti. 

L’accordo di fusione, il cui closing è previsto per la fine del 2017 o l’inizio del 2018, è soggetto all’approvazione degli azionisti e all’approvazione delle autorità di regolamentazione.

“Ash Grove è un’eccellente acquisizione per il portafoglio di CRH in America del Nord”, ha detto Albert Manifold, amministratore delegato di CRH. 

Buono l’andamento del titolo CRH sulla borsa di Dublino: +3,09%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cemento: l’irlandese CHR rileva l’americana Ash Grove Ceme...