Cellnex, conti in crescita nel 2019. Nuovo accordo con Bouygues Telecom

(Teleborsa) – La compagnia telefonica spagnola Cellnex ha chiuso l’esercizio 2019 con un perdita netta di 9 milioni di euro, in calo spetto al rosso di 15 milioni di euro dello stesso periodo del 2018. I ricavi ammontano a 1,035 miliardi di euro (+15%) e l’Ebitda a 686 milioni (+16%). Il debito netto al 31 dicembre è stato di 3,938 miliardi di euro.

I punti di presenza (PoPs) crescono (+50%) con le nuove acquisizioni e registrano invece un +5,5% a perimetro constante. L’implementazione dei nuovi nodi DAS (Sistemi Distribuiti di Antenne) e Small Cells cresce del 25% rispetto al 2018. Tra i più recenti progetti spicca l’installazione di un sistema DAS multi-operatore nell’Etihad Stadium del Manchester City.

“Certamente il 2019 è stato un anno di trasformazioni che ha marcato un enorme progresso in termini di dimensione e un salto qualitativo per il consolidamento della posizione del Gruppo sui suoi mercati chiave” ha affermato il Presidente franco Bernabè, aggiungendo “abbiamo ulteriormente ampliato la nostra presenza geografica in Europa con l’incorporazione di due nuovi paesi – Irlanda e Portogallo – in seno alle nostre operazioni”. Tobias Martinez, Amministratore Delegato di Cellnex, ha definito l’esercizio 2019 “eccezionale”.

Le prospettive per il 2020 indicano un miglioramento dei due indicatori chiave: Ebitda stimato tra 1,065 e 1,085 miliardi di euro e crescita del flusso di cassa libera e ricorrente (RLFCF)) intorno al 50%. Il Consiglio ha approvato la politica dei dividendi per il periodo 2020-2022, che viene mantenuta ad un aumento annuo del 10%.

Cellnex ha poi annunciato oggi un nuovo accordo con Bouygues Telecom in Francia per l’implementazione e gestione di una rete di fibra ottica che collegherà torri, siti e centri di “edge computing” per promuovere l’ecosistema 5G. La nuova infrastruttura impegnerà 1 miliardo in investimenti fino al 2027 e servirà a collegare le torri tlc (5.000 di Cellnex) con la rete di Central e Metropolitan offices che ospiteranno i centri di elaborazione dei dati (Edge Computing). L’accordo prevede anche l’introduzione di fino a 90 nuovi “uffici metropolitani” entro il 2027. Una volta che la rete e gli “uffici metropolitani” saranno completamente implementati, l’EBITDA generato dalla nuova società sarà di 80 milioni di euro.

(Foto: Alberto Adán / Pixabay)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cellnex, conti in crescita nel 2019. Nuovo accordo con Bouygues Teleco...