CDP: via libera a bilancio sostenibilità, è cardine sviluppo

(Teleborsa) – Via libera al primo Bilancio di Sostenibilità del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti. L’esercizio al 31 dicembre 2019 testimonia come, ad un anno dall’avvio del Piano Industriale 2019-2021, “la sostenibilità sia ormai diventata uno degli elementi cardine della strategia e dell’operatività di CDP, coerentemente con la sua ambizione di diventare il volano dello sviluppo sostenibile del Paese”.

Cassa Depositi e Prestiti ha contribuito allo sviluppo del Paese, generando benefici economico-finanziari. CDP, grazie alla mobilitazione di 34,6 miliardi di risorse a favore del sistema, ha inciso per il 2,4% del PIL nazionale. Più di 1.220 Comuni sostenuti, con una grande attenzione anche ai più piccoli (26% con meno di 2.000 abitanti). Oltre 20.000 imprese raggiunte che hanno favorito un fatturato addizionale lungo le filiere produttive pari a 85 miliardi di euro.

Ai benefici economici per il Paese, si aggiungono quelli ambientali e sociali. Sono oltre 350.000 i m3 riqualificati secondo i più alti standard di efficienza energetica, con un risparmio di suolo del 50% (grazie a riqualificazione di edifici esistenti) per interventi di social housing e più di 600 mila posti di lavoro creati o mantenuti. Oltre 5.800 famiglie beneficiarie di interventi di social housing e di interventi post calamità naturali. Più di 1.500 alloggi sociali e 1.600 posti letto in studentati. Oltre 600 infrastrutture sociali finanziate, di cui 365 scuole.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CDP: via libera a bilancio sostenibilità, è cardine sviluppo