CDP, Sabato: “Italia ha fame di infrastrutture su scuole, ospedali e tpl”

(Teleborsa) – “Il nostro Paese ha fame di infrastrutture. Come cittadini meritiamo infatti infrastrutture moderne e servizi di qualità”. Questo l’appello lanciato da Tommaso Sabato, responsabile Infrastrutture e Pubblica Amministrazione Cassa Depositi e Prestiti durante “War Room”, il format web di Enrico Cisnetto.

“Il 60% delle nostre scuole – ha sottolineato Sabato – è stato costruito negli anni ’70. Da allora sono però cambiate le esigenze della didattica e quegli edifici vanno rinnovati, non adeguati. Spesso infatti un investimento strutturale per rimettere a nuovo costa meno di piccole continue manutenzioni. In qualche decennio sono cambiate le case, mentre le scuole sono rimaste uguali e lo stesso vale per gli ospedali, visto che il 60% ha tra i quaranta e i settanta anni di vita, e per il trasporto pubblico locale, che nelle città medio piccole italiane deve essere di superficie. Per questo – ha concluso – servono investimenti nel trasporto pubblico locale e nel rinnovo di parco mezzi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CDP, Sabato: “Italia ha fame di infrastrutture su scuole, ospeda...