CDP, Palermo: per rilancio seguire via sostenibilità e innovazione

(Teleborsa) – “Oggi il Paese ha l’opportunità di indirizzare forti investimenti nello sviluppo infrastrutturale del territorio e nella riconversione progressiva del tessuto produttivo italiano, ponendo al centro la sostenibilità. Lo ha detto l’Amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti Fabrizio Palermo intervenendo a Ey Digital Talk “Italia riparte”. Analisi, prospettive e strategie per l’Italia post Covid-19″.

“In CDP – lavoriamo ogni giorno con impegno proprio in questa direzione, con la consapevolezza che la grande capacità di innovazione dell’Italia possa generare una nuova fase di crescita”, ha aggiunto nel sottolineare un “importante intervento a sostegno degli enti locali, perché a questo punto occorre ripensare progressivamente alla scuola, alle infrastrutture, ai trasporti, all’energia. E tutto questo ha una dinamica fortemente locale”.

Mai come ora centrale il ruolo delle imprese chiamate a guidare la ripresa. Proprio in quest’ottica, sottolinea Palermo, “il ruolo che può avere un’istituzione come CDP è un ruolo di promozione dell’innovazione e anche di riconversione progressiva del tessuto produttivo. Conversione che sicuramente nel nostro Paese può seguire la direttrice della sostenibilità e dell’innovazione”.

Con l’emergenza sanitaria non ancora del tutto superata, ma con la fase più critica che dovrebbe essere alle spalle, si guarda e si progetta il rilancio del Paese che passa senza dubbio dalle infrastrutture.
“C’è un tema di infrastrutture digitali, di revisione delle infrastrutture dei trasporti e di revisione anche di quelle energetiche”, osserva Palermo secondo il quale “la crisi del Covid ci ha dimostrato che passa tutto dal digitale: la sanità, la formazione dei bambini, la scuola, ma passa anche il lavoro. Questa è un‘enorme opportunità di riequilibrio sociale del nostro Paese. Significa poter portare un’inclusione dei processi produttivi in vaste aree del Paese che oggi sono fuori, penso in particolare al Centro e al Sud. Su questo tutti noi abbiamo un ruolo fondamentale, che può essere un’occasione di sviluppo importante”.

RETE UNICA – Tema altrettanto urgente. “Oggi tutto passa dalla connettività: la salute, la formazione dei nostri figli, il lavoro”, sottolinea Palermo richiamando alla necessità di creare una connettività diffusa nel Paese, “che sia egualitaria, perché diventa un’opportunità di sviluppo omogeneo su tutto il territorio. Come CDP siamo molto impegnati, insieme a Enel, insieme a Telecom, per far sì che questo accada, perché diventi veramente il volàno di sviluppo con il più alto potenziale nei prossimi anni”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CDP, Palermo: per rilancio seguire via sostenibilità e innovazione