CDP e Snam insieme per il rimboschimento del territorio

(Teleborsa) – Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Snam avviano una collaborazione per lo sviluppo e la realizzazione di progetti di riduzione e sssorbimento delle emissioni di CO2, tramite interventi di rimboschimento e creazione di aree verdi sul territorio italiano.

Sarà costituita a breve una società benefit, che promuoverà e realizzerà iniziative di imboschimento e rimboschimento su terreni della pubblica amministrazione e degli enti locali, sostenute economicamente da aziende e privati, mediante la vendita di servizi di piantumazione. L’obiettivo è piantare 3 milioni di nuovi alberi entro il 2030.

Snam e CDP offriranno un sostegno concreto alla nuova entità: CDP metterà a disposizione le sue competenze economiche ed il radicamento territoriale; Snam apporterà il know-how industriale e tecnico maturato in anni e le competenze nell’efficienza energetica e nella riforestazione urbana.

Per CDP, questo progetto rinnova l’impegno affermato nel piano industriale 2019-2021 di sviluppare iniziative volte a rispondere ai grandi trend internazionali relativi alla transizione energetica e al climate change, con un focus primario alla decarbonizzazione e alla riduzione delle emissioni. Per Snam, l’avvio di questa partnership rappresenta la naturale evoluzione di un percorso di attenzione alla biodiversità e alla tutela dell’ambiente e del patrimonio naturale, che ha caratterizzato l’azienda in ottant’anni di realizzazione di infrastrutture, anche in ecosistemi delicati come aree colturali e parchi.

“Il contrasto ai cambiamenti climatici rappresenta oggi una priorità assoluta. Abbiamo bisogno di azioni concrete per garantire un futuro sostenibile”, afferma Fabrizio Palermo, amministratore delegato di CDP, ricordando “la sostenibilità è uno dei pilastri del nostro Piano Industriale”. “CDP, che a novembre 2019 è stata la prima istituzione finanziaria italiana ad essere accreditata al Green Climate Fund, lo strumento finanziario promosso dalle Nazioni Unite – aggiunge – prosegue con impegno nella realizzazione di progetti di adattamento e mitigazione, anche al fine di consentire all’Italia di affermare il proprio posizionamento strategico nell’ambito dell’Agenda per il Clima”.

Marco Alverà, amministratore delegato di Snam, afferma che “con questa nuova iniziativa vogliamo mettere a disposizione del sistema Paese e delle imprese uno strumento concreto per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione al 2050”. “Questo progetto con CDP – sottolinea – rafforza ulteriormente il nostro impegno nella transizione energetica e testimonia la sempre maggiore integrazione dei fattori ambientali, sociali e di governance nelle nostre strategie aziendali”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CDP e Snam insieme per il rimboschimento del territorio