CdM su Carige: sostegno pubblico di liquidità con garanzie dello Stato

(Teleborsa) – A Palazzo Chigi, la riunione del Consiglio dei Ministri convocata per le 21:00 dal Premier Conte per discutere sulla situazione di Banca Carige si è conclusa dopo appena 10 minuti dal suo inizio. Tra le misure approvate, un Dl con la possibilità per Carige “di accedere a forme di sostegno pubblico della liquidità che consistono nella concessione da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze della garanzia dello Stato su passività di nuova emissione ovvero su finanziamenti erogati discrezionalmente dalla Banca d’Italia”.

Misure prese dal Governo “in stretto raccordo con le Istituzioni Comunitarie. Tali garanzie saranno concesse nel pieno rispetto della normativa in materia di aiuti di Stato”..

“Il Governo – ha detto il Premier – ha approvato un Decreto legge che interviene a offrire le più ampie garanzie di tutela dei diritti e degli interessi dei risparmiatori della Banca Carige, in modo da consentire all’Amministrazione Straordinaria di recente insediata di perseguire in piena sicurezza il processo di consolidamento patrimoniale e di rilancio delle attività dell’impresa bancaria”.

CdM su Carige: sostegno pubblico di liquidità con garanzie dello&nbsp...