Cathay Pacific riduce voli al 4%

(Teleborsa) – A distanza di 48 ore dall’annuncio relativo alla reintroduzione di voli operati tra Honk Kong e gli scali di Londra Heathrow, San Francisco e Seattle, nel periodo pasquale per consentire alle persone di fare rientro nei propri Paesi, la compagnia aerea Cathay Pacific ha fatto sapere che la sua capacità di trasporto dei passeggeri sarà ridotto del 96% nei mesi di aprile e maggio.

Decisione inevitabile alla luce del crollo della domanda in conseguenza della pandemia da coronavirus, come pure alle restrizioni messe in atto in quasi tutti i Paesi per arginare l’emergenza sanitaria.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cathay Pacific riduce voli al 4%