Cathay Pacific riduce il proprio network di lungo raggio

(Teleborsa) – Cathay Pacific ha comunicato che dal 20 febbraio ridurrà a 16 le sue destinazioni di lungo raggio. La data coincide con l’entrate in vigore le nuove misure di contenimento del Covid-19 che prevedono la quarantena obbligatoria di due settimane per gli equipaggi basati a Hong Kong che rientrano da servizi internazionali.

Cathay Pacific non volerà verso Australia e Nuova Zelanda, così come sospenderà i voli per Amsterdam, Francoforte e San Francisco. Confermati, invece, quelli per Los Angeles, New York e Toronto. Si vola da Hong Kong a Londra, ma solo all’andata. A causa di questa decisione, la compagnia aerea stima mancati ricavi per 51 milioni di dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cathay Pacific riduce il proprio network di lungo raggio