Caterpillar lancia profit warning. Deludono conti e progressivo vendite

(Teleborsa) – La multinazionale statunitense Caterpillar, leader nel mondo per la produzione dei macchinari e motori per l’industria, ha deluso le aspettative degli analisti chiudendo il 4° trimestre del 2018 con utili inferiori al previsto e con un taglio della guidance.

L’utile netto è di 1,048 miliardi di dollari, pari a 1,78 dollari per azione, rispetto ad una perdita di 1,299 miliardi, o 2,18 dollari per azione, nell’anno precedente. Escludendo una serie di poste straordinarie l’EPS adjusted è stato pari a 1,78 dollari ben al di sotto dei 2,98 USD stimati.

I ricavi, invece, sono risultati in linea con la previsione del mercato e sono saliti da 12,9 miliardi a 14,3 miliardi, ma la performance del trimestre non riesce a nascondere un rallentamento progressivo delle vendite retail.

L’Outlook è pessimo, in quanto Caterpillar ha indicato per l’anno in corso, un EPS tra 11,75 e 12,75 dollari, con un punto medio inferiore ai 12,73 dollari del consenso. Per non bastare lo stesso A.D della società, Jim Umpleby ha preventivato solo una modesta crescita delle vendite per l’intero anno: “Le nostre previsioni presuppongono un modesto incremento delle vendite sulla base dei fondamentali dei nostri diversi mercati finali nonché sulla base del contesto macroeconomico e geopolitico”

Il titolo Caterpillar è partito molto male oggi al Nyse dove perde il 7,86%, deprimendo il sentiment di mercato.

Caterpillar lancia profit warning. Deludono conti e progressivo v...