Catasto, addio vani: si passa ai metri quadri

(Teleborsa) – Al via la semplificazione del Catasto, con l’annunciato passaggio dai vani ai metri quadri.

Da oggi l’Agenzia delle Entrate rende disponibile la superficie catastale nelle visure delle unità immobiliari censite nelle categorie dei gruppi A, B e C, oltre agli altri dati identificativi dell’immobile.

57 milioni di proprietari di immobili troveranno nel “documento di riconoscimento”, rilasciato dall’Agenzia, anche il dato relativo alla superficie, “mandando in soffitta definitivamente i calcoli basati sui vani”.

Questa novità renderà più facile anche il calcolo Tari, consentendo ai cittadini di verificare con facilità la base imponibile utilizzata per il calcolo della tassa rifiuti, che per le abitazioni non tiene conto di balconi, terrazzi e altre aree scoperte di pertinenza e accessorie.

Catasto, addio vani: si passa ai metri quadri
Catasto, addio vani: si passa ai metri quadri