Catalogna, Puigdemont pronto a chiedere asilo politico in Belgio

(Teleborsa) – L’ex Presidente della Catalogna, Charles de Puigdemont, che si trova a Bruxelles assieme a cinque suoi consiglieri, sarebbe intenzionato a chiedere asilo politico al Belgio.

Ieri, 30 ottobre 2017, il Procuratore generale dello Stato spagnolo, José Manuel Maza, ha annunciato il deposito di due denunce contro i politici responsabili della dichiarazione di indipendenza della Catalogna per ribellione, sedizione, appropriazione indebita e altre questioni. Per il momento il procuratore generale non ha chiesto l’arresto preventivo dei politici coinvolti nella vicenda.

Intanto il primo ministro belga, Charles Michel, ha dichiarato che l’ipotesi di concedere asilo politico a Puigdemont “non è assolutamente all’ordine del giorno” del governo belga, dopo che Theo Francken del partito nazionalista fiammingo N-VA aveva promesso al presidente catalano destituito di richiedere per lui asilo politico.

Catalogna, Puigdemont pronto a chiedere asilo politico in Belgio