Catalfo, massima attenzione su call center, tavolo con Almaviva

A rischio 1.600 lavoratori, Il Ministro del Lavoro annuncia un incontro dedicato all'intero settore

(Teleborsa) – Il Governo riserva la massima attenzione sul settore dei call center, con un tavolo convocato per il 14 ottobre. Lo ha annunciato il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, al termine dell’incontro al Ministero sulla vicenda del sito di Palermo di Almaviva.

In agenda, la situazione dei circa 1.600 dipendenti lavoratori della sede palermitana di Almaviva che attualmente ricevono sostegno al reddito attraverso il Fondo d’Integrazione Salariale (FIS) la cui scadenza è prevista per il prossimo 30 novembre 2019. Al termine degli interventi, il Ministro Catalfo ha tratto le conclusioni richiamando l’attenzione su un percorso, quello che riguarda l’intero comparto dei call center, che il Governo “intende intraprendere in modo chiaro fin dai prossimi giorni convocando un tavolo di settore che si svolgerà lunedì 14 ottobre, di concerto tra i Dicasteri del Lavoro e delle Politiche Sociali e dello Sviluppo Economico”.

“È fondamentale – ha proseguito Catalfo – puntare al cuore del problema e affrontare i temi della delocalizzazione, della contrazione dei volumi, del costo del lavoro, della riqualificazione degli addetti e del dumping salariale. Un fenomeno, quest’ultimo, sul quale il Ministero attiverà da subito le necessarie tipologie di controllo. Parallelamente lavoreremo per dare tutela ai lavoratori del sito Almaviva di Palermo“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Catalfo, massima attenzione su call center, tavolo con Almaviva