Catalfo: ipotesi proroga a stop licenziamenti e Cig per aziende in forte crisi

(Teleborsa) – Prolungare lo stop ai licenziamenti e la cassa integrazione per le aziende in forte crisi. È l’ipotesi lanciata dalla ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, in un’intervista a Repubblica in cui ha anticipato diverse misure da inserire nel prossimo decreto per sostenere l’occupazione colpita dall’emergenza sanitaria.

“Faremo un ragionamento per le aziende in forte crisi: per loro si può pensare di allungare stop ai licenziamenti e cassa integrazione – ha dichiarato la ministra – L’obiettivo è evitare lo tsunami occupazionale, formare i lavoratori in transizione, ricollocarli altrove se l’impresa non riparte. Confidiamo poi nella campagna vaccinale e nei suoi effetti positivi sull’economia”.

Tra le misure da inserire nel prossimo provvedimento, dopo la richiesta di un nuovo scostamento, Catalfo ha segnalato la necessità di rifinanziare la Cassa integrazione “legata però alla perdita di fatturato”, e del fondo per l’anno bianco degli autonomi da portare a 2,5 miliardi dall’attuale miliardo disposto, “consentendo la decontribuzione totale alle partite IVA con cali di entrate”. Tra le anticipazioni lanciate dalla ministra del Lavoro nell’intervista anche il programma incentivato “Industry Academy” per favorire la sinergia tra imprese e università, Istituti tecnici superiori e Regioni. “Le imprese cercano profili che non trovano, ma che possono essere formati”.

Quanto ai programma di assistenza, Catalfo ha annunciato l’allungamento della Naspi per gli over 50 o vicini alla pensione e nuove risorse per il Reddito di Cittadinanza “tra 800 milioni e 1 miliardo. Le domande sono salite del 25% con la pandemia”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Catalfo: ipotesi proroga a stop licenziamenti e Cig per aziende in for...