Casta Diva, Bracknor chiede la conversione di otto obbligazioni convertibili

(Teleborsa) – Casta Diva Group annuncia di aver ricevuto da Bracknor Investment una richiesta di conversione di 8 obbligazioni, dal valore unitario nominale  di 10 mila euro, parte della prima tranche – emessa  in data 6 luglio 2017 – del prestito obbligazionario convertibile richiamato dal contratto concluso tra Casta Diva Group e Bracknor il 28 giugno 2017.

Successivamente alla conversione, nell’ambito della prima tranche, risultano ancora da convertire 32 obbligazioni convertibili cum warrant per un controvalore complessivo pari a 320 mila euro.

Il numero di azioni oggetto della conversione è stato determinato in conformità al dettato del Contratto sulla base del prezzo medio ponderato per i volumi delle transazioni durante i 15 giorni di borsa aperta antecedenti la data di richiesta della conversione. Il prezzo così determinato è risultato essere pari a 2 euro per azione: pertanto le 8 obbligazioni oggetto di conversione danno diritto a sottoscrivere 40 mila azioni ordinarie di nuova emissione Casta Diva Group pari allo 0,368% del capitale sociale post aumento.

Casta Diva, Bracknor chiede la conversione di otto obbligazioni c...