Caso Tapie, Christine Lagarde (FMI) rinviata a giudizio

(Teleborsa) – Nei guai la direttrice del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Christine Lagarde. Secondo alcune indiscrezioni la numero uno dell’istituto parigino sarebbe stata rinviata a giudizio in Francia con l’accusa di negligenza sull’affaire Tapie che risale al 2007.

“L’ex ministro delle Finanze francese – scrive il portale francese Mediapart – verrà sottoposta a giudizio con l’accusa di negligenza in merito a una distrazione di fondi pubblici”. Al centro dell’attenzione la risoluzione della vertenza Tapie-Adidas, in particolare all’arbitrato che ha chiuso il lungo contenzioso tra l’uomo d’affari Bernard Tapie e la banca Credit Lyonnais per l’acquisizione di Adidas, che terminò con un risarcimento milionario (403 milioni di euro) a carico delle casse dello Stato francese.

Immediato il sostegno da parte del Board, che “continua ad esprimere la sua fiducia sulla capacità del direttore di svolgere le sue mansioni”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Caso Tapie, Christine Lagarde (FMI) rinviata a giudizio