Cashless, la crisi da Covid anticipa il sorpasso sul contante nel 2021

(Teleborsa) – I pagamenti effettuati con carte di credito/debito molto probabilmente supereranno quelli con le banconote nei primi mesi del 2021 e non nel 2022 come invece si era ipotizzato solo pochi mesi fa dagli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano. La crisi da Covid-19 ha infatti accelerato un processo già in atto negli ultimi anni in Italia ma che stentava a decollare.

Durante questi mesi di emergenza sanitaria si è osservato un crollo dei prelievi di banconote (-20% nel primo semestre) mentre il calo è stato molto più contenuto per quel che ha riguardato i pagamenti con carta (-4%). Un’abitudine che sembra possa sedimentarsi anche una volta usciti dalla pandemia e dalla necessità di ridurre al minimo le occasioni di contatto.

Il trend è stato confermato anche in un paper della Banca d’Italia contenuto in “Questioni di Economia e Finanza” e datato 23 dicembre 2020. In “A Game changer in payment habits: evidence from daily data during a pandemic”, i suoi relatori – Guerino Ardizzi, Andrea Nobili e Giorgia Rocco – hanno infatti raccolto alcune variabili rappresentative della predisposizione della popolazione al pagamento con carta – ricerche web e informazioni raccolte dal sistema di compensazione multilaterale Bi-Comp di Bankitalia che registra bonifici, addebiti diretti e pagamenti effettuati con card i cui saldi sono inviati per il regolamento in Target2 – e rilevato come il contante sembra essere sempre più una soluzione ristretta alle piccole transazioni. Per tutti gli altri pagamenti prende sempre più piede il digitale, facilitato anche dalle nuove modalità contactless o di utilizzo dematerializzato della carta con smartphone.

Gli stessi analisti di Via Nazionale hanno inoltre sottolineato nelle loro conclusioni che un’economia con pagamenti molto digitalizzati è assai più resiliente a shock esterni di una, al contrario, troppo basata sul contante.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cashless, la crisi da Covid anticipa il sorpasso sul contante nel 2021