Case, vendite all’asta in forte calo

(Teleborsa) – Ancora buone notizie dal comparto immobiliare italiano.

L’ennesima conferma dei segnali di ripresa del settore, reduce da anni molto difficili, arriva dalle statistiche sulle aste immobiliari.
In sei mesi il numero di case all’asta è diminuito del 6,7% a 28.672 unità, riferisce un rapporto del Centro studi Sogeea nel quale si precisa che più della metà degli immobili residenziali in vendita si concentra nel nord del Paese; seguono il Centro, il Sud e le Isole.

Poco meno di un quinto delle case oggetto dello studio è localizzato in Lombardia, regione che precede nettamente il Veneto. Più staccati Piemonte, Lazio, Sicilia, Emilia Romagna e Toscana.

“Negli ultimi sei mesi le vendite all’incanto andate a buon fine non sono state compensate dall’arrivo sul mercato di altrettante case, segno che le persone che si trovano in difficoltà economico-finanziaria stanno fortunatamente diminuendo e che gli istituti di credito sono meno aggressivi nei confronti di chi è in sofferenza” ha commentato il Presidente di Sogeea Sandro Simoncini.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Case, vendite all’asta in forte calo