Casa, schizzano le compravendite mentre stagnano gli affitti

(Teleborsa) – Il mattonecontinua a tirare: le compravendite di case sono schizzate nel 2016. E’ quanto emerge dall’Osservatorio sul mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, con la collaborazione dell’ABI – Associazione Bancaria Italiana. 

Il 2016 si è chiuso con un aumento delle compravendite di case del 18,9%, che segna una fortissima accelerazione rispetto ai trend del biennio precedente (neol 2015 +6,5% e nel 2014 +3,5%). Anche il valore degli immobili fa un balzo, passando da 76 a 89 miliardi di euro. 

Come già indicato dal report di Bankitalia, il mutuo si rivela cruciale per l’acquisto: crescono del 27% circa le abitazioni acquistate con l’accensione di un mutuo ipotecario, grazie anche al miglioramento della credibilità finanziaria delle famiglie che chiedono il mutuo (cresce anche l’indice affordability cioè l’indicatore di affidabilità reddituale). 

Se le vendite vanno alla grande, gli affitti ristagnano: i nuovi contratti di affitto di immobili ad uso abitativo registrano un marginale incremento dell’1,3% per un totale di oltre 1,7 milioni di immobili locati. Complessivamente, le abitazioni locate nel 2016 ammontano a circa il 5,6% dello stock potenzialmente disponibile (depurato cioè delle abitazioni principali).

Casa, schizzano le compravendite mentre stagnano gli affitti
Casa, schizzano le compravendite mentre stagnano gli affitti