Casa, decreto Imprese: ipotesi garanzia statale per i mutui degli under 35

(Teleborsa) – L’annuncio del presidente del Consiglio Mario Draghi nel corso della presentazione del Recovery Plan di una misura volta a incentivare l’acquisto di una casa da parte degli under 35 potrebbe essere presto tradotto in un provvedimento da inserire nel prossimo decreto Imprese. L’indiscrezione arriva dal Sole 24 Ore che ne ha delineato a grandi linee il perimetro: lo Stato si farà garante del mutuo e non servirà quindi un anticipo per aprirlo.

I dettagli sono ancora in via di definizione, così come l’ammontare delle risorse da destinarvi. Con ogni probabilità si farà riferimento al Fondo di garanzia mutui prima casa per le giovani coppie rifinanziato con 100 milioni di euro dal Decreto Crescita due anni fa. Il fondo, gestito da Consap, offre una garanzia statale a prima richiesta, nella misura del 50% della quota capitale, ai mutui di un importo massimo di 250mila euro erogati per l’acquisto o la ristrutturazione (purché con accrescimento dell’efficienza energetica).

Punto interrogativo anche sui tempi. La misura dovrebbe trovare spazio all’interno del decreto Imprese i cui tempi di presentazione però sono stati dilatati visto l’intenso lavoro che è stato necessario per presentare il Recovery Plan entro i tempi fissati dall’Ue. Il quotidiano economico ipotizza che il decreto potrebbe arrivare in Consiglio dei Ministri non prima di due settimane.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Casa, decreto Imprese: ipotesi garanzia statale per i mutui degli unde...