Casa Bianca, PIL rallenta ma i consumi sono ancora vivaci

(Teleborsa) – La Casa Bianca ha commentato anche oggi il deludente dato sul PIL americano del 2° trimestre, ricordando che la frenata è stata “in parte provocata dall’ampio calo delle scorte e degli investimenti, anche residenziali, e delle spese federali”.

Secondo Jason Furman, presidente del Council of Economic Advisers della Casa Bianca, i consumi “sono cresciuti in modo deciso” (+4,2%), contrariamente alla tendenza degli ultimi anni.

Il consigliere economico di Barack Obama ha poi concluso che il governo americano “continua a compiere passi avanti per rafforzare la crescita economica e gli standard di vita”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Casa Bianca, PIL rallenta ma i consumi sono ancora vivaci