Casa Bianca non demorde. Avanti tutta sui dazi alla Cina

(Teleborsa) – La Casa Bianca non demorde e annuncia che andrà avanti con il suo piano di imporre dazi del 25% su prodotti tech cinesi del valore di 50 miliardi di dollari. In una nota la Casa Bianca ha comunicato che l’elenco finale dei prodotti cinesi sottoposti ai dazi sarà annunciata entro il 15 giugno prossimo e questi “saranno imposti subito dopo”.

Inoltre,  ci saranno dei limiti agli investimenti di individui e società cinesi nel settore tecnologico negli Stati Uniti.

Intanto, il segretario al Commercio, Wilbur Ross, e il rappresentante commerciale degli Stati Uniti, Robert Lighthizer, si preparano a incontrare domani 30 maggio a Parigi Cecilia Malmstrom, commissario dell’Unione Europea per il commercio.

L’incontro si farà a sue a due giorni dallascadenza dell’esenzione temporanea dai dazi su alluminio e acciaio decisi dal presidente Trump per i membri dell’UE. Esenzione che il Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, aveva richiesto in maniera permanente.

Washington fa sapere : “per proteggere la nostra sicurezza nazionale, adotteremo restrizioni specifiche sugli investimenti e potenzieremo il controllo sulle esportazioni per entità e persone cinesi legate all’acquisizione di tecnologia cruciale dal punto di vista industriale”. L’annuncio sarà dato entro il 30 giugno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Casa Bianca non demorde. Avanti tutta sui dazi alla Cina