Carrefour, multa da 1,75 milioni per pratiche scorrette verso fornitori

(Teleborsa) – La catena di supermercati francese Carrefour ha ricevuto oggi una multa da 1,75 milioni per pratiche scorrette verso fornitori, in quanto li ha costretti a fare sconti sui prezzi lesivi della concorrenza durante le contrattazioni annuali dei contratti.

La sentenza del tribunale del commercio di Parigi segue un’indagine delle autorità antitrust sulle pratiche di Carrefour durante i negoziati del 2016 con i fornitori. Dall’inchiesta è emerso che Carrefour aveva costretto i fornitori a concedere sconti come condizione preliminare per l’avvio delle trattative.

Carrefour è ora costretta a pagare la sanzione anche nel caso in cui presenterà appello e a porre fino a quelle che il tribunale ha definito “pratiche restrittive della concorrenza“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carrefour, multa da 1,75 milioni per pratiche scorrette verso fornitor...