Carraro, fatturato in calo nel terzo trimestre

(Teleborsa) – Il terzo trimestre 2020 di Carraro si è chiuso con un fatturato pari a 109,4 in calo del 11,2% rispetto al medesimo periodo dell’esercizio precedente (123,2 milioni di Euro). Fatturato progressivo al 30 settembre pari a 325,3 milioni di Euro, in calo del 23,4% rispetto al dato al 30 settembre 2019 (pari a 424,9 milioni di Euro).

L’EBITDA del trimestre si attesta a 6,5 milioni di Euro rispetto ai 7,3 milioni di Euro del medesimo periodo dell’esercizio precedente, allineato allo stesso in termini percentuali (5,9% sul fatturato). L’EBITDA progressivo rettificato in valore relativo si attesta a 17,7 milioni di Euro (5,4% sul fatturato) rispetto ai 35,6 milioni di Euro (8,4% sul fatturato) del medesimo periodo del 2019.

La Posizione finanziaria netta della gestione al 30 settembre 2020 a debito per 147,2 milioni di Euro, in miglioramento rispetto ai 166,6 milioni di Euro del 30 settembre 2019.

“Al netto degli effetti dell’attacco informatico che ha colpito il Gruppo l’ultima settimana di settembre i risultati del terzo trimestre sarebbero in linea con il positivo andamento dei primi tre mesi dell’anno, antecedenti alla diffusione del Covid-19, e avrebbero confermato il pieno riassorbimento delle contrazioni dovute ai lockdown produttivi”, fa sapere il Gruppo nella nota dei conti, aggiungendo che “le previsioni per l’intero esercizio 2020 rimangono positive con un risultato in miglioramento rispetto al primo semestre, seppur in contrazione rispetto all’anno precedente a causa del minore fatturato complessivo dell’anno”.

Carraro annuncia inoltre l’uscita anticipata dell’Amministratore Delegato, Alberto Negri, rispetto alla naturale scadenza del triennio.
La guida operativa del Gruppo passa al Direttore Generale Andrea Conchetto che per cooptazione entra a far parte del CdA di Carraro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carraro, fatturato in calo nel terzo trimestre