Carraro alza il velo sul Business Plan. Ebitda toccherà 75 milioni di euro

(Teleborsa) – Crescita media annua dell’Ebitda del 9,3%, fatturato a quota 670 milioni. Sono solo alcuni dei dettagli del business plan 2017-2021 presentato oggi da Carraro.

Il produttore di sistemi di trasmissione per veicoli off-highway e trattori specializzati punta a chiudere il 2017 con un Ebitda stabile a 48 milioni di euro e un fatturato pari a 583 milioni (dai 558 milioni del 2016), valori che nel 2021 dovrebbero portarsi rispettivamente a 75 milioni e a 670 milioni di euro.

In particolare, la profittabilità dovrebbe osservare un tasso di crescita medio annuo del 9,3%, i ricavi del 3,7%.

“Grazie ad una generalizzata ripresa dei mercati di riferimento e al bagaglio di oltre 140 milioni di euro investiti in questi ultimi anni in nuovi prodotti oggi il nostro Gruppo rafforza la propria posizione competitiva a livello globale. A conferma della centralità dell’innovazione il Business Plan 2017-2021 prevede ulteriori 90 milioni di euro dedicati all’R&D. Tutto ciò ci porta a stimare ulteriori importanti crescite oltre l’orizzonte di Piano. La ritrovata solidità finanziaria, evidente sia nell’incremento di marginalità sia nella evidente diminuzione della PFN, consente al Gruppo di presentarsi al mercato più forte che mai” ha commentato Enrico Carraro, Presidente del Gruppo.

Il mercato non sembra però aver accolto positivamente il Piano: le azione azioni Carraro sono infatti scivolate a Piazza Affari mostrando ora una discesa del 6,62% a 4,06 euro.

Carraro alza il velo sul Business Plan. Ebitda toccherà 75 milioni di...