Carige torna a Piazza Affari, titolo non fa prezzo

(Teleborsa) – Stenta a partire il titolo Carige: al suo ritorno in Borsa, dopo due anni e mezzo, il titolo non fa prezzo.

Borsa Italiana ha vietato l’immissione di ordini senza limiti di prezzo sulle azioni e sugli warrant. La disposizione – si legge in un avviso di Borsa – mira ad arginare la volatilità che potrebbe interessare il titolo e resterà in vigore “fino a successiva comunicazione”.

Il 2 gennaio 2019 le negoziazioni del titolo erano state sospese a causa della decisione della BCE di porre la banca in amministrazione straordinaria (procedura conclusasi il 31 gennaio 2020) e il probabile venir meno della possibilità di fornire un completo quadro informativo da parte dell’emittente.

Nel prospetto sulla riammissione Carige aveva avvertito che il prezzo che avranno azioni e warrant al rientro in Borsa “non è in alcun modo determinabile” e che “sussiste il rischio che, sin dalla riammissione alle negoziazioni, il prezzo delle azioni e quindi anche delle azioni emesse in esecuzione dell’aumento di capitale del 2019, possa fluttuare notevolmente”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carige torna a Piazza Affari, titolo non fa prezzo