Carige: secondo giorno di contrattazioni, titolo sospeso per volatilità

(Teleborsa) – Rientro sull’ottovolante in Borsa per il titolo Carige. Al suo secondo giorno di contrattazioni, dopo uno stop di due anni e mezzo, le azioni hanno segnato un prezzo a 0,8 euro (ieri aveva chiuso a 0,6318 euro) e sono state fermate in volatilità a +26,6% (0,85 teorico).

Il titolo è stato riammesso a Piazza Affari a partire da ieri, martedì 27 luglio, seduta in cui di fatto non sono stati conclusi contratti ma il mercato ha formato un prezzo di 0,6318 euro, prezzo di riferimento da cui è partito il titolo nella seduta odierna.

Stamattina si è riunita l’assemblea dei soci Carige per il reintegro del collegio sindacale. Gli azionisti hanno deliberato l’integrazione del Collegio nominando: su proposta del socio Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, quale Sindaco effettivo la Prof.ssa Biancamaria Raganelli e quale Sindaco supplente la Prof.ssa Maddalena Rabitti; su proposta del socio Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano S.p.A. quale Sindaco supplente il Dott. Diego Agostino Rigon.

I neonominati Sindaci resteranno in carica per la durata residua del mandato dell’attuale Collegio Sindacale, ovvero sino alla data dell’Assemblea che verrà convocata per l’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2022.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carige: secondo giorno di contrattazioni, titolo sospeso per volatili...