Carburanti, balza in avanti il prezzo di Gpl e metano

(Teleborsa) – Balzo in avanti del prezzo del gas per autotrazione. In particolare il metano auto in alcuni impianti dell’Italia del centro-nord ha superato i 2 euro al kg dopo l’impennata delle quotazioni di gas. In crescita anche il prezzo del Gpl per effetto dell’aumento dei prezzi di contratto per ottobre. Più contenuta invece la salita del prezzo di benzina e diesel stando all’elaborazione di Quotidiano Energia in base ai dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise.

Il prezzo medio nazionale praticato della benzina, in modalità self, sale infatti a 1,691 euro/litro (venerdì 1,686) con i diversi marchi compresi tra 1,682 e 1,705 euro/litro (no logo 1,676). Il prezzo medio praticato del diesel, sempre in modalità self, cresce a 1,544 euro/litro (venerdì 1,536) con le compagnie posizionate tra 1,534 e 1,558 euro/litro (no logo 1,526).

Per quel che riguarda il Gpl, il prezzo varia da 0,724 a 0,745 euro/litro (no logo 0,725), mentre quello medio praticato del metano auto si posiziona tra 1,157 a 1,631 euro/kg (no-logo 1,257).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carburanti, balza in avanti il prezzo di Gpl e metano