Cantieri autostrade: Castellucci indagato a Genova, revocati domiciliari

(Teleborsa) – Il Tribunale del Riesame ha revocato i domiciliari per Giovanni Castellucci, ex Ad di ASPI ed Atlantia, disponendo invece l’interdizione per il manager implicato nell’inchiesta sulle barriere antirumore difettose.

Castellucci però è indagato anche dalla Procura di Genova per l’inchiesta sulle gallerie, scattata dopo il crollo della volta della galleria Bertè sulla A26 Genova-Gravellona Toce il 30 dicembre 2019, nella quale non furono coinvolti mezzi di trasporto e persone.

Secondo i giudici, la condotta di Castellucci avrebbe fatto emergete una “totale mancanza di scrupoli per la vita e l’integrità degli utenti delle autostrade”, per proprio tornaconto e per “compiacere” gli azionisti di maggioranza dei due Gruppi, che lo “compensavano adeguatamente” con dei bonus. Tali condotte – emerge – erano “tutte volte a una poliedrica e persistente politica del profitto aziendale, soprattutto risparmiando le spese dovute, ma anche cercando di imputarle a capitoli non pertinenti perché potessero essere in parte detratte dai debiti verso la controparte”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cantieri autostrade: Castellucci indagato a Genova, revocati domicilia...